CoopUP BO: il primo esperimento di incubazione di ecosistema

CoopUP Bologna è il percorso di formazione, networking e incubazione per persone e gruppi con progetti imprenditoriali promosso da Confcooperative Bologna insieme a Irecoop, a Kilowatt e a BCC Emilbanca, presso le Serre dei Giardini Margherita.

In questi due anni di CoopUp BO abbiamo conosciuto e messo in connessione singoli, gruppi e associazioni con un’idea di impresa; li abbiamo accompagnati per supportarli nella strutturazione, nel rafforzamento e, talvolta, nello stravolgimento del loro progetto iniziale. Sono nate collaborazioni, altrimenti più difficili da realizzare; è nata una community, che ha il suo punto di incontro in un gruppo Facebook con 352 iscritti – in crescita costante; sono nate idee, iniziative, progetti.

Questa esperienza – oltre ad aver costituito un arricchimento, speriamo reciproco – ci ha permesso di fare delle prime osservazioni e di trarre alcune conclusioni preliminari e aperte rispetto al modello di incubazione proposto.

Si, perchè CoopUP Bologna è il primo esperimento di un modello di incubazione di ecosistema o incubazione collaborativa.

Se ci fermiamo a riflettere, è evidente che la parola incubazione ha in sé il potere di creare narrazioni immaginifiche e pratiche rilevanti, ma oggi a volte date per scontate, non valorizzate. L’esperienza di CoopUpBO si colloca, a nostro parere, in uno spazio non abitato da altre forme di incubazione, creando dinamiche non familistiche – come spesso accade – ma collaborative, riconducibili a un modello che abbiamo definito tribale.

Questa prima analisi ha portato all’elaborazione di un articolo che approfondisce quanto qui accennato, andando ad indagare ed esplorare possibili interpretazioni e sviluppi di questa dinamica. L’obiettivo di questa operazione è duplice: posizionarsi per colmare un vuoto di senso e di attività nel mondo del sostegno alle imprese e proseguire oltre per aprire nuove generazioni di metafore modellizzanti.

Potete trovare la riflessione di Gaspare Caliri [Kilowatt] su Doppiozero

Se siete interessati ad approfondire il tema o avete delle curiosità scriveteci a: coopupbo@confcooperative.it 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *