CoopUP Bologna: aperta la call per partecipare alla seconda edizione

Al via la seconda edizione di CoopUP Bologna: da oggi 18 luglio fino al 12 settembre sarà possibile inviare la propria idea imprenditoriale per partecipare al percorso di formazione, networking e incubazione promosso da Confcooperative Bologna insieme a Irecoop, a Kilowatt e a BCC Emil Banca, presso le Serre dei Giardini Margheritache si concluderà a gennaio 2017.

Qui il testo completo della call e le modalità di partecipazione.

CoopUP Bologna si rivolge quest’anno sia alle nuove idee d’impresa sia alle cooperative consolidate che vogliono innovare i propri strumenti e strategie, e prevede:

  • 6 giornate di formazione intensiva gratuita, per conoscere ed applicare gli strumenti del design dei servizi e del business modeling necessari per consolidare e validare un progetto d’impresa.
  • 20 ore di confronto e testing  in gruppi ristretti, per rafforzare l’idea d’impresa attraverso il learning by doing.
  • 5 Mr Wolf (dal celebre personaggio ideato da Quentin Tarantino in Pulp Fiction, detto colui che risolve i problemi- ndr) ossia incontri di confronto, analisi e riflessione collettiva tra i partecipanti al percorso e esperti selezionati appositamente.
  • accesso ad una community di Business Angels cooperativi che metteranno a disposizione la loro esperienza e competenza, maturate in anni di lavoro.
  • per le idee maggiormente sviluppate, sono inoltre previste 10 ore di consulenza personalizzata sulle questioni legali, amministrative e finanziarie.

Non ci sono barriere all’ingresso: per partecipare è sufficiente inviare a coopupbo@confcooperative.it una descrizione della vostra idea seguendo questo format.

Il percorso durerà da settembre 2016 fino a gennaio 2017; al termine una commissione di dirigenti cooperativi ed esperti valuterà le idee di impresa sviluppate. I progetti che avranno dimostrato maggior solidità avranno accesso ad opportunità economiche e servizi.

IMG_2651

L’occasione è da non perdere: CoopUP è un luogo di aggregazione, una community, una rete nazionale per chi vuol fare impresa in modo collaborativo. Alla prima edizione hanno partecipato 8 idee di impresa  tra le quali Baumhaus, uno dei 3 vincitori dell’ultima edizione bando nazionale Che Fare, e Dynamo, che gestisce oggi a Bologna la prima velostazione italiana – e ha aggregato sul gruppo Facebook del progetto – lo spazio ufficiale online di confronto e condivisione – oltre 240 membri. Per saperne di più,  trovate qui il racconto e i protagonisti dello scorso anno. 

Per non perdere aggiornamenti e novità sul progetto, vi consigliamo di iscrivetevi al  gruppo Facebookseguire questo blog o iscrivervi alla mailing list, inviando una mail a coopupbo@confcooperative.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *